Gagliesi gioielli

-

vendita gioielli online

Cos'è un topazio?

Il topazio è una pietra semipreziosa, per la precisione un silicato d'alluminio. È una pietra estremamente dura ma che si scheggia con estrema facilità, come d'altra parte anche il diamante. In natura ne esistono di diversi tipi: soprattutto con la colorazione giallo-rossiccio, la più diffusa, presente soprattutto in Pakistan, India e Sri Lanka.

Non vanno confusi col quarzo citrino, la cui colorazione è spesso molto simile ma, essendo estremamente abbondante sulla crosta terrestre, il suo valore è sensibilmente più basso di quello del topazio. Più rari, ma anche più preziosi i topazi rosa chiaro (tipici della Russia) e quelli rosso ciliegia, praticamente introvabili.

Grazie alla tecnica dell'irradiazione, vengono prodotti, a partire dagli anni '80, anche i topazi azzurri, che tuttavia possono essere facilmente confusi con la più preziosa acquamarina. Produttori di questo tipo di topazi sono Brasile, Cina e Nigeria, dove appunto si estraggono i topazi incolore, materia prima di questa lavorazione.

Il suo nome deriva forse dall'isola di Zeberget, nel Mar Rosso, dove in epoca romana si trovavano numerose miniere di topazio; secondo altri studiosi, invece, il nome deriva dal sanscrito tapas, che significa “forza, fuoco”; e in effetti il topazio è particolarmente presente in India e Pakistan.

Il topazio, come d'altra parte molte altre pietre preziose, è sempre stato considerato in qualche modo magico o taumaturgico. Gli antichi Egizi credevano che la colorazione del topazio fosse dovuta ai raggi del Dio del Sole, Ra. Per questo il topazio era considerato un potente amuleto che proteggeva il fedele dai pericoli.

Gli antichi Greci credevano avesse il potere di aumentare le forze e donare l'invisibilità, in caso di pericolo a chi lo indossava; i Romani lo associavano a Giove, loro massima divinità. Fino al medioevo, si è continuato a credere che il topazio fosse un ottimo rimedio per numerose malattie, come l'asma, le emorragie e l'insonnia, e che il suo potere fosse in qualche modo legato alle fasi lunari.

Pur essendo una pietra piuttosto rara, il topazio può essere rinvenuto in formazioni davvero enormi: celebre è il cristallo trovato qualche anno fa in Mozambico, del peso di 2,5 tonnellate e lungo più di un metro.

Uno dei topazi più famosi è il Braganza, incastonato sulla Corona del Re del Portogallo; a lungo lo si è creduto un diamante, essendo incolore. Allo Smithsonian Institute di Washington invece è conservato il più grande topazio tagliato del mondo: una pietra del peso di 620 carati.

Il topazio è una pietra infusibile, ed è immune all'azione della maggior parte degli acidi, ad eccezione di quello solforico. L'indice di rifrazione è elevato, ciò significa che, se tagliata correttamente, la pietra si distinguerà per lucentezza e brillantezza.





Catalogo
  • ANELLI
  • BRACCIALI
  • COLLIER
  • ORECCHINI
  • parure
  • PENDENTI
  • Orologi